Un certo tipo di tristezza di Sara Gavioli-Recensione

Ciao Lettore e benvenuto in questa nuova recensione. Ringrazio sentitamente l’autrice per avermi inviato una copia del suo romanzo.

51GRBOv355L

TITOLO: UN CERTO TIPO DI TRISTEZZA
AUTORE: SARA GAVIOLI
CASA EDITRICE: INSPIRED DIGITAL PUBLISHING
GENERE: NARRATIVA
PREZZO EBOOK: €1,99
LO PUOI ACQUISTARE———————–QUI

unnamed

Convinta che il mondo lì fuori la rifiuti, Anna decide di chiudersi in una tana fatta di incertezze e fragilità. Un giorno, però, un’opportunità inaspettata la trascina in quello che impara a considerare il suo ambiente naturale: una casa isolata in montagna, con accanto un paesino in cui ogni persona ha una storia.
Sarà in particolare una di queste storie, sigillata fra le pagine di vecchi diari ingialliti, che la porterà ad interrompere la sua staticità, le sue incessanti riflessioni ed i suoi dubbi ed incertezze, spronandola a reagire per cominciare, finalmente, a camminare con le proprie gambe.

recensione-scritta-3

Anna è una ragazza difficile da comprendere,apparentemente ha tutto,ma in realtà non ha niente. Apatica di fronte al mondo,affronta la laurea a 30 anni,fuori corso,non capita. SOLA. Anna non sa cosa farne della sua vita,si vede come una zitella destinata a vivere con 50 gatti e nemmeno un uomo,uno scopo nella vita. Anna è una ragazza privata dell’anima,un corpo fatto solo di carne e ossa,senza nessuna aspirazione,statica.Ferma!
Ma la zia e la mamma di Anna hanno altri programmi per lei tanto da trovargli un lavoro,e fammelo dire “e che lavoro!”..Il lavoro ideale per ogni lettore come me,il lavoro ideale per chiunque abbia un pò di sale in zucca e o-CASA-VITTORIANA-facebookpiano piano Anna inizia ad accettare che ha qualcosa da fare finalmente,anche se non è facile ed immediato per lei. Il lavoro consiste nel prendersi cura di una casa lasciata incustodita dall’attuale proprietaria per tre mesi,i mesi più duri quelli dove la neve è molto fitta e la corrente salta sempre,ma Anna,grazie alle sue perlustrazioni,trova dei diari che gli terranno compagnia in questa avventura.

 

CfRdBkTXEAAS9--Sara Gavioli è un autrice in erba e ogni tanto,all’interno del romanzo,si sente perchè alcune cose sono scontate,ma devo dire che questo romanzo mi è piaciuto tantissimo. La sua scrittura è riuscita a farmi entrare in questa bellissima casa vittoriana isolata dal mondo,mi ha fatto compatire molto Anna pensando che doveva darsi una bella svegliata e me l’ha fatta invidiare perchè aveva a disposizione una grandissima biblioteca! Il genere di scrittura che mi piace,la storia è ben costruita con l’aggiunta di un pizzico di amicizia,che non guasta mai,ma che ci farà capire quanto Anna si sia isolata dal mondo.

Mi è piaciuto tantissimo e lo consiglio per chi vuole un romanzo leggero,ma abbastanza intrigante.

 

Precedente Wrap up del mese di Agosto Successivo Nuove uscite Newton Compton