I giorni dell’eternità-Ken Follett

Ho appena finito di leggere questo libro e ho scritto subito la recensione perchè vorrei trasmettervi la magnificenza di questa opera. Questo libro per me è un capolavoro con la C maiuscola e se leggerete la recensione capirete perchè.
I GIORNI DELL’ ETERNITA’ di KEN FOLLETT
TRAMA
I giorni dell’eternità è l’appassionante conclusione dell’epica trilogia “The Century”, dedicata al Novecento, nella quale Ken Follett segue il destino di cinque famiglie legate tra loro: una americana, una tedesca, una russa, una inglese e una gallese. Dai palazzi del potere alle case della gente comune, le storie dei protagonisti si snodano e si intrecciano nel periodo che va dai primi anni Sessanta fino alla caduta del Muro di Berlino, passando attraverso eventi sociali, politici ed economici tra i più drammatici e significativi del cosiddetto “Secolo breve”: le lotte per i diritti civili in America, la crisi dei missili di Cuba, la Guerra fredda, le prime sfide per la conquista dello spazio come simbolo di superiorità tra le due superpotenze, gli omicidi dei fratelli Kennedy e di Martin Luther King, il Vietnam, lo scandalo del Watergate, ma anche i Beatles e la nascita del rock’n’roll. Quando Rebecca Hoffmann, insegnante della Germania Est, scopre di essere stata spiata per anni dalla Stasi prende una decisione che avrà pesanti conseguenze sulla sua famiglia. In America, George Jakes, figlio di una coppia mista, rinuncia a una promettente carriera legale per entrare al dipartimento di Giustizia di Robert Kennedy e partecipa alla dura battaglia contro la segregazione razziale. Cameron Dewar, nipote di un senatore del Congresso, non si lascia scappare l’occasione di fare spionaggio per una causa in cui crede fermamente, ma solo per scoprire che il mondo è molto più pericoloso di quanto pensi. Dimka Dvorkin, giovane assistente di Nikita Chruščëv, diventa un personaggio di spicco proprio mentre Stati Uniti e Unione Sovietica si ritrovano sull’orlo di una crisi che sembra senza via d’uscita. I giorni dell’eternità è l’affascinante racconto di un’epoca ricca di svolte la cui eco si fa ancora sentire ai giorni nostri, gli anni della contestazione e dei grandi movimenti di massa, anni in cui la lotta per la supremazia tra blocco sovietico e blocco occidentale, con il pericolo ricorrente di un conflitto nucleare apocalittico, ha influenzato la vita di milioni di persone. Con il tocco di un vero maestro, Ken Follett ci porta in un mondo che pensavamo di conoscere, ma che ora non ci sembrerà più lo stesso.
download (5)
PREZZO: €25 in libreria
EDITORE:Mondadori
LUNGHEZZA:1212 Pagine (ma non li sentirete proprio,anzi quando arriverete alla fine dire “no per favore continua”)
RECENSIONE
Finire questa trilogia per me è stato come dire addio alla mia famiglia. Un distacco doloroso,perchè so che non spererò più in qualcosa di migliore per la famiglia Franck,non combatterò insieme a George per i diritti civili dei neri Americani,non mi arrabbierò più con Verena,ne potrò andare indietro nel tempo semplicemente aprendo il libro.In questo volume tutte le vicende famigliari si uniscono e in questo caso gli alberi genealogici sono essenziali per avere un quadro di insieme delle varie famiglie e di come questi rami di questo grande albero si intersecano.
Questa trilogia mi ha accompagnato attraverso un viaggio che molti ritengono impossibile.Un viaggio nel tempo. Sono ritornata ai tempi dei miei nonni quando si mangiava a stento,ma si credeva fortemente che tutto sarebbe cambiato perchè in fin dei conti la guerra è finita,non sapendo che un periodo brutto si stava aprendo. Brutto per i sovietici che si sono trovati sotto il comunismo,brutto per i neri che si sono trovati perseguitati,brutto per le star che sono cadute nel giro della droga. Brutto perchè da una parte la libertà viene negata e dall’altra ce ne troppa!

Noi lettori ci troviamo ad accompagnare con mano i protagonisti degli altri libri,li accompagniamo verso il loro destino. Lasciamo la loro mano e prendiamo quella dei loro figli e nipoti e vegliamo su di loro,ricordandogli sempre che qualcuno ha combattuto per tutto questo e che loro devono rispettare la vita e la libertà!
Dire addio a questi personaggi è doloroso veramente,perchè all’improvviso ci si ritrova senza quell’amica,quell’emozione che ci accompagna in questo splendido viaggio.
 Ken Follett per me è un GRANDE SCRITTORE,perchè all’interno di questo libro,come nei precedenti,le ricostruzioni storiche sono impeccabili. Si viene a conoscenza di fatti che sono stati nascosti,che non troviamo nei libri di storia.
Leggete questa trilogia e dite addio ai vostri libri di storia. Perchè? Perchè semplicemente imparerete molto di più con questa trilogia che in anni di studio,perchè la storia non è il contorno,ma il succo del libro. Ti trasmette tutti gli aneddoti semplicemente e te li ricorderai perchè semplicemente ricorderai Walli che vuole attraversare il muro e quindi imparerai che nel 1961 è stato eretto,imparerai che la speranza è vita.Imparerai e apprezzerai semplicemente la libertà che si. Perchè se io adesso sto scrivendo questa recensione è perchè qualcuno ha combattuto per avere la LIBERTA’!
Quando penserai che nella vita non c’è niente da fare,che il destino è stato scritto,leggi la storia di Walli che ha detto “bye bye” al destino e ha combattuto per costruirselo,con i suoi alti e bassi. Ricorderai la forza dell’amore con la storia di Rebecca,penserai che l’amore non ha età con la storia di George. Imparerai così tante cose che se assimili e le farai tue. 
E vi assicuro che non sto esagerando quando vi parlo così di questo libro perchè la 
CENTURY TRILOGY per me rimane un CAPOLAVORO!
…Aspettando con ansia la serie tv 🙂
Precedente La mia prossima lettura Successivo L'importanza di una mamma