L’amore addosso di Sara Rattaro- Recensione

PREZZO EBOOK:€9,99
PREZZO DI COPERTINA:€16,90
PAGINE:240

Una giovane donna attende con ansia fuori da una stanza d’ospedale. È stata lei ad accompagnare lì d’urgenza l’uomo che ora è ricoverato in gravi condizioni. È stata lei a soccorrerlo in spiaggia, mentre passava per caso, dice. Non dice – non può farlo – che invece erano insieme, che sono amanti. Lo stesso giorno, in un’altra ala dell’ospedale, una donna è in attesa di notizie sul marito, vittima di un incidente d’auto. Non era con lui al momento dell’impatto; non era rintracciabile mentre la famiglia, da ore, cercava di mettersi in contatto con lei. E adesso, quando la informano che in macchina con il marito cera una sconosciuta, non sembra affatto stupita. La prima donna è Giulia. La seconda è ancora Giulia. E il destino, con la sua ironia, ha scelto proprio quel giorno per fare entrare in collisione le due metà della sua vita: da una parte, quella in cui è, o sembra, una moglie fortunata e una figlia devota; dall’altra, quella in cui vive di nascosto una passione assoluta e sfugge al perbenismo di sua madre – alle ipocrisie, ai non detti, a una verità inconfessabile. Una verità che perseguita Giulia come una spina sotto pelle; un segreto che fa di lei quell’essere così tormentato e unico, luminoso e buio; un vuoto d’amore che si porta addosso come una presenza ingombrante, un caos che può soltanto esplodere. Perché l’amore è una voce che non puoi zittire e una forza che non puoi arrestare. L’unica spinta che può riportarti a ciò che sei veramente.

Quando l’autrice mi ha contattato per sapere se volessi leggere il suo libro sono rimasta estasiata. Non la conoscevo prima di questa lettura,ma ne ho sentito parlare solo bene e infatti io sarò l’ennesima conferma della sua bravura.
“L’amore addosso” è,a mio personale parere,un titolo che non dice molto del libro,un  libro del genere non potrebbe neanche avere un titolo perchè è proprio bello,anzi bellissimo. Da amante di thriller e gialli questo titolo non mi avrebbe attirato,ma quanta bellezza e sofferenza c’è in quelle pagine? Io ne sono rimasta stupefatta!
Giulia è una moglie,una donna ed un amante. Giulia ha alle spalle una famiglia soffocante,una di quelle famiglie in cui l’apparenza conta più dei sentimenti,in cui la facciata perfetta deve rimanere intatta nonostante tutto. Questa famiglia le sta stretta e un giorno conosce Emanuele il marito premuroso,disponibile e soprattutto ricco. Ma nella sua vita non c’è solo Emanuele,ma anche l’amore della sua vita Federico. Uomo incontrato per caso,ma l’amore di una vita. Giulia si divide tra Emanuele e Federico,fra un segreto che la divora dentro da anni,fra un salto al mare e uno in città. Giulia è un amante,ma non solo. Giulia è una donna che desidera la maternità che non può avere,che desidera ardentemente una madre che la ama,una madre che la accarezzi e gli dica che va tutto bene tutto l’esatto opposto della sua glaciale madre che ha occhi solo per la sorella,quella perfetta la sua copia!
Un grande dolore riaffiora,un grande dolore la colpisce in pieno.
Questo romanzo parla di amore,quello vero,ma dannatamente sbagliato. Parla di desideri,di sogni,di progetti, di casualità. Parla di vita come essa possa venir stravolta da un giorno all’altro ed un momento felice si trasforma in tragedia.

Precedente La verita su Bébé Donge di Georges Simenon - Recensione Successivo Il respiro delle anime di Gigi Paoli-Recensione