Blog Tour ” 22.11.63″ di Stephen King

Ciao Lettore,

in occasione dell’anniversario dell’uscita del libro,che è avvenuta l’8 novembre del 2011,io e altre blogger abbiamo pensato di aderire al blog tour organizzato da QUESTIONE DI LIBRI,dove insieme ripercorriamo passo dopo passo il romanzo di King. Ognuno di noi si occupa di qualcosa nello specifico e ogni giorno ci sarà l’uscita di un post nei blog. A fine pagina troverete,inoltre,un immagine cliccate su di essa se volete partecipare al

GIVEAWAY E PARTECIPARE ALL’ESTRAZIONE DI UNA COPIA OMAGGIO DEL ROMANZO

Ecco a voi le varie tappe del BLOGTOUR

14971943_980377308751955_956149676_n

PER PARTECIPARE AL GIVEAWAY:

 

cooltext212266917361976

cooltext212267385296915

 

 

city_of_dallas_causeDallas è una città Statunitense situata nello stato del Texas. carta_dallasSecondo l’ultimo censimento la sua popolazione si aggira attorno a 1,1 milioni di abitanti.Essa è,inoltre,la terza città del Texas dopo Houston e San Antonio.
Secondo le autorità cittadine, l’origine ufficiale del nome Dallas non è ancora nota. Il fondatore della città, John Neely Bryan, quando diede vita al primo insediamento urbano, disse che dedicava la città al suo “amico Dallas”. Una delle ipotesi più comuni vuole che questo Dallas amico di Bryan sia George M. Dallas, undicesimo vice presidente statunitense. Tuttavia non esistono prove o testimonianze del fatto che Bryan conoscesse il vice presidente.
Ma adesso passiamo alla parte più interessante di cui parla il libro di Stephen King cioè l’assassinio di John Kennedy e nei luoghi dove esso è avvenuto.

kennedy-e-jaqueline
L’assassinio avvenne il 22 novembre del 1963 per opera di Lee Harvey Oswald,che si appostò per sparare ben 3 colpi di fucile dalla biblioteca Texas School Book,dove Lee lavorava.Cosa avvenne? La limousine rallentò in prossimità della curva tra lalast-rout Houston Street e la Elm Street e, mentre il Presidente ed il Governatore salutavano la folla, diversi colpi di fucile furono esplosi in direzione della vettura ed uno di essi colpì J.F.K. alla testa, causandogli un’ampia ferita, rivelatasi poi mortale. Pare così una caccia all’uomo che,conoscendo bene la città,andò a nascondersi in vari luoghi,ma non molto attento molte persone lo notarono finchè la polizia non lo arrestò al Texas Theatretexas18. Intanto l’amato presidente venne scortato fino al Parkland Memorial Hospital,ma non essendoci speranze di sopravvivenza venne chiamato il prete per l’estrema unzione.

parkland-main_1380

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cooltext212268113335637

 

 

 

Derry non esiste! Infatti essa è una città molto usata da King per i suoi romanzi,ma non ha niente a che fare con Derry in Inghilterra. E’ una città immaginaria situata vicino Bangor,città dove l’autore risiede,esso ha infatti dichiarato che Derry è una trasposizione di Bangor stessa.

Sei romanzi finora sono ambientati a Derry o nei dintorni:

  • In It, romanzo in cui vi è la principale descrizione della città, Derry viene ritratta come una piccola città infestata da un mostro misterioso, capace di cambiare forma in ciò che terrorizza di più le sue vittime. Questo essere è responsabile del completo sterminio della città nei primi tempi del suo insediamento, e di innumerevoli omicidi negli anni successivi. Il libro suggerisce la possibilità che la vera forma del mostro sia Derry stessa. Appena dopo l’uccisione del mostro, Derry viene quasi completamente distrutta da una tempesta.
  • Insomnia, la cui storia si svolge otto anni dopo la fine di It.
  • La prima parte di Mucchio d’ossa descrive i preparativi di Mike Noonan per lasciare Derry dopo che sua moglie è morta di aneurisma.
  • L’acchiappasogni, sebbene ambientato 40 miglia a nord di Derry, ha alcuni frammenti che si svolgono in essa.
  • Le creature del buio è ambientato ad Haven, località situata a circa dieci miglia da Derry, ma Derry viene nominata molte volte e alcune parti si svolgono lì.
  • L’uomo in fuga in una delle scene finali il protagonista sorvola Derry con un aereo.
  • In 22/11/’63, il protagonista Jake Epping, catapultato indietro nel tempo, si trova a Derry subito dopo la prima battaglia contro It nel 1958 e incontra alcuni dei protagonisti del romanzo.

I luoghi importanti della città li possiamo trovare nei libri e in alcuni casi grazie alle trasposizioni cinematografiche possiamo avere un idea più chiara del luogo come nel caso di Neibolt Street 29 dove troviamo una casa diroccata che i vagabondi usano come rifugio,che viene ricordata con un flashback da Eddie Kasprack, il ragazzino incontra quello che sembra un vagabondo, ma si rivela essere un lebbroso dall’aspetto surreale, ennesima manifestazione di It.

29-neibolt-streetderrybangor-waterworksmaine

cooltext212268249515243

 

 

 

blog-familytime9_52836d14-f0ae-5102-046bb9e56bd27f40Forth Worth è una cittadina che si trova in Texas nella contea di Tarrant. Nel 2013, la popolazione ha raggiunto quota 792.727 .Fort Worth fu fondata come avamposto militare nel 1849, e prende il nome dal generale William Jenkins Worth. 220px-william_jenkins_worthOggi la città viene dipinta come più old-fashioned e tranquilla della vicina Dallas.Conosciuta come “Cowtown” (città delle mucche) per le sue radici selvagge e campagnole, Fort Worth celebra ancora la sua variopinta eredità del vecchio West e si autodefinisce “Il luogo dove comincia il West”.

downtown-fort-worth

CLICCA NELL’IMMAGINE SOTTO PER PARTECIPARE AL GIVEAWAY

15033790_1196626943764156_1172637041_n

Precedente Nuove uscite Newton Compton 10 novembre Successivo Alaska di Brenda Novak-Recensione

13 thoughts on “Blog Tour ” 22.11.63″ di Stephen King

  1. Luigi Dinardo il said:

    bellissime ambientazioni. io poi sono sempre stato affascinato dal Texas, dalla sua storia, tradizioni.

  2. Salvatore Illiano il said:

    Una bellissima ambientazione *_* mi piace tantissimo questo libro. spero di essere fortunato, anche perché mi hanno detto che la serie TV merita tantissimo 🙂

  3. Angela Greco il said:

    Molto bello questo libro…ho seguito la serie tv che mi è piaciuta tanto! L’ambientazione del libro è davvero bella

  4. MARIANNA DI LORENZO il said:

    musica e contest sono fondamentali già ti senti dentro il libro con i suoi protagonisti e l evolversi degli eventi.
    grazie

  5. Laura Colucci il said:

    Belli questi posti. Mi è piaciuto molto l’accenno alla storia di Kennedy che non conoscevo interamente. Spero di leggere presto questo libro.

  6. Ho letto “It” quasi quindici anni fa quando ero ancora alle medie e proprio non sapevo che alcuni dei suoi protagonisti comparissero anche in “22/11/63”!

  7. Laura Colucci il said:

    Ricommento perché il mio commento di ieri non è stato pubblicato! L’ambientazione mi piace molto, ho letto con piacere anche l’ accenno alla vicenda di Kennedy che non conoscevo interamente!

    • lalettricedistratta il said:

      Si scusami non ho approvato tutti i commenti perchè poi non mi sono più collegata,adesso tutti pubblicati 🙂

  8. lalettricedistratta il said:

    Ringrazio tutti per aver letto il mio articolo e per aver partecipato. Che la fortuna vi sorrida 🙂

  9. Eleonora C il said:

    La città di Dallas mi ha sempre affascinata, ma mai quanto la città creata da Stephen King, Derry, con quel tocco oscuro, inquietante, macabro.
    Comunque complimenti per il tuo post, perchè secondo me da veramente l’esatta immagine, secondo me, dei luoghi descritti da King, anche a chi ancora non ha letto le sue opere

  10. Anna Scotto il said:

    Non avevo mai sentito parlare di Derry, ma sono felice che non esista XD
    Il Texas invece mi piace molto *-*

I commenti sono chiusi.